Ernia del Disco

Home > Schiena > Ernia Discale

L’ernia del disco intervertebrale, o ernia discale, è il risultato della rottura dell’anulus fibroso del disco intervertebrale con relativa dislocazione e fuoriuscita del nucleo polposo in toto o di parte di esso. Lo sfiancamento dell’anulus, senza la sua rottura, configura il quadro di protrusione discale.

Nella maggioranza dei casi si assiste ad un decorso benigno della discopatia, con spontaneo riassorbimento, per disidratazione, del nucleo polposo erniato, e regressione della sintomatologia.

Tuttavia, in rari casi, la compressione sulle radici nervose da parte del nucleo polposo determina dei deficit neurologici (sensitivi e/o motori), per cui si rende necessario intervenire chirurgicamente.

Le Fasi dell’ernia discale:

Normalità

Degenerazione

Prolasso

Estrusione

Sequestro

Sintomi

La maggior parte delle ernie del disco si verificano nella parte bassa della schiena, anche se possono verificarsi anche nel collo. Segni e sintomi dipendono da dove si trova il disco e se il disco preme su un nervo. Di solito colpiscono un lato del corpo.

  • Dolore al braccio o alla gamba. Se l’ernia del disco si trova nella parte bassa della schiena, di solito il dolore maggiore si sente nelle natiche, nella coscia e nel polpaccio. Potresti avere dolore anche in una parte del piede. Se l’ernia del disco si trova nel collo, di solito il dolore maggiore si sente nella spalla e nel braccio. Questo dolore potrebbe arrivare al braccio o alla gamba quando tossisci, starnutisci o ti muovi in certe posizioni. Il dolore è spesso descritto come acuto o bruciante.
  • Intorpidimento o formicolio. Le persone che hanno un’ernia del disco spesso hanno intorpidimento o formicolio irradiato nella parte del corpo servita dai nervi colpiti.
  • Debolezza. I muscoli serviti dai nervi colpiti tendono ad indebolirsi. Questo può farvi inciampare, o influenzare la vostra capacità di sollevare o tenere oggetti.

Si può avere un’ernia del disco senza sintomi. Potresti non sapere di averla, a meno che non appaia in un’immagine della colonna vertebrale.

Cause

L’ernia del disco è più spesso il risultato di una graduale usura legata all’invecchiamento, chiamata degenerazione del disco. Con l’età, i dischi diventano meno flessibili e più inclini a strapparsi o rompersi anche con uno sforzo minore o una torsione.

La maggior parte delle persone non può individuare la causa dell’ernia del disco. A volte, usare i muscoli della schiena invece di quelli delle gambe e delle cosce per sollevare oggetti pesanti può portare a un’ernia del disco, così come la torsione e la rotazione durante il sollevamento. Raramente, un evento traumatico come una caduta o un colpo alla schiena è la causa.

Fattori di rischio

I fattori che possono aumentare il rischio di ernia del disco includono:

  • Peso. L’eccesso di peso corporeo causa uno stress extra sui dischi nella parte bassa della schiena.
  • Occupazione. Le persone con lavori fisicamente impegnativi hanno un rischio maggiore di problemi alla schiena. Anche sollevare, tirare, spingere, piegare lateralmente e torcere ripetutamente può aumentare il rischio di ernia del disco.
  • Genetica. Alcune persone ereditano una predisposizione a sviluppare un’ernia del disco
  • Fumo. Si pensa che il fumo riduca l’apporto di ossigeno al disco, facendolo rompere più rapidamente.

Complicazioni

Appena sopra la vita, il tuo midollo spinale finisce. Ciò che continua attraverso il canale spinale è un gruppo di lunghe radici nervose che assomigliano alla coda di un cavallo (cauda equina).

Raramente, l’ernia del disco può comprimere l’intero canale spinale, compresi tutti i nervi della cauda equina. Raramente, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico di emergenza per evitare la debolezza permanente o la paralisi.

Consultare un medico urgentemente in caso di:

Peggioramento dei sintomi. Il dolore, l’intorpidimento o la debolezza possono aumentare al punto da ostacolare le tue attività quotidiane.
Disfunzione della vescica o dell’intestino. La sindrome della cauda equina può causare incontinenza o difficoltà a urinare anche con la vescica piena.
Anestesia della sella. Questa perdita progressiva di sensibilità colpisce le aree che toccherebbero una sella – l’interno delle cosce, la parte posteriore delle gambe e l’area intorno al retto.

Prevenzione

Per aiutare a prevenire un’ernia del disco, fate quanto segue:

  • Fare esercizio. Rafforzare i muscoli del tronco stabilizza e sostiene la colonna vertebrale.
  • Mantenere una buona postura. Questo riduce la pressione sulla colonna vertebrale e sui dischi.
  • Mantenere la schiena dritta e allineata, soprattutto quando si sta seduti per lunghi periodi.
  • Sollevare oggetti, specie se pesanti, in modo corretto, facendo fare alle gambe – e non alla schiena – la maggior parte del lavoro.
  • Mantenere un peso sano. L’eccesso di peso esercita una maggiore pressione sulla colonna vertebrale e sui dischi, rendendoli più suscettibili all’ernia.
  • Smettere di fumare. Evitare l’uso di qualsiasi prodotto del tabacco.

 

 

Contatto Veloce

Contattami con questo modulo, ti risponderò quanto prima.

Premendo il tasto "Invia" autorizzi l'uso dei tuoi dati allo scopo di una chiamata informativa e dichiari di aver letto e accettato l'informativa sulla Privacy.