Il Dott. Vesnaver effettua un’operazione di chirurgia robotica

Il 24 e 25 Marzo ho partecipato al Meeting “Single Position Surgery of the Spine” – Meet the experts 2023, a Lisbona, in Portogallo.
È stata un’occasione unica per incontrare illustri colleghi ed amici. (In foto con il mio mentore e relatore dell’evento Dott. Claudio Lamartina.)

Si è discusso di evoluti approcci chirurgici per interventi alla colonna tradizionalmente eseguiti con doppio tempo.

Gli interventi di artrodesi lombare vengono infatti abitualmente eseguiti con approccio chirurgico in due tempi: un primo anteriore, con paziente supino o laterale (ALIF o LLIF), per l’introduzione delle cage, e successivamente un secondo tempo in posizione prona, con il posizionamento di viti e barre, per il completamento dell’artrodesi circonferenziale.

Oggi l’esperienza nella chirurgia vertebrale per il doppio approccio permette invece l’accesso da una singola posizione, quando possibile.

Questo apporta sostanziali benefici: riduzione del volume di sanguinamento, dei tempi di anestesia, dei tempi chirurgici e di ospedalizzazione con medesimo risultato di successo nella cura del paziente.

L’approccio singolo EVITA LA MOVIMENTAZIONE DEL PAZIENTE per il posizionamento delle viti peduncolari (secondo tempo chirurgico tradizionale) e la chirurgia si svolge in un’unica posizione, sia essa con il paziente in decubito laterale (LLIF – lateral lombar interbody fusion) o in decubito supino (ALIF – Anterior lombar interbody fusion).

L’approccio anteriore permette di raggiungere una MIGLIOR CORREZIONE DELL’ALTEZZA DISCALE, una MAGGIOR INCLINAZIONE DELLE VERTEBRE e l’inserimento di CAGE DI DIMENSIONI PIÙ GRANDI.

Si ottiene quindi un MAGGIOR EQUILIBRIO SAGITTALE con conseguente MIGLIORAMENTO DELLA POSTURA ripristinando la fisiologica curva lombare e la normale altezza del disco, con MINOR RISCHIO DI SUBSIDENCE (affossamento della cage nel corpo vertebrale).

(A. Vesnaver)

Riferimenti Bibliografici

  1. Mobbs RJ, Phan K, Malham G et al (2015) Lumbar interbody fusion: techniques, indications and comparison of interbody fusion options including PLIF, TLIF, MI-TLIF, OLIF/ATP, LLIF and ALIF. J Spine Surg 1:2–18. https://doi.org/10.3978/j.issn.2414-469X.2015.10.05DOIPubMedPMC
  2. Ahlquist S, Park HY, Gatto J et al (2018) Does approach matter? a comparative radiographic analysis of spinopelvic parameters in single level lumbar fusion. Spine J. https://doi.org/10.1016/j.spinee.2018.03.014DOIPubMed
  3. Malham GM, Parker RM, Ellis NJ et al (2014) Anterior lumbar interbody fusion using recombinant human bone morphogenetic protein-2: a prospective study of complications. J Neurosurg Spine. https://doi.org/10.3171/2014.8.SPINE13524DOIPubMed
  4. Ozgur BM, Aryan HE, Pimenta L, Taylor WR (2006) Extreme lateral interbody fusion (XLIF): a novel surgical technique for anterior lumbar interbody fusion. Spine J 6:435–443. https://doi.org/10.1016/j.spinee.2005.08.012DOIPubMed
  5. Nomura H, Yamashita A, Watanabe T, Shirasawa K (2019) Quantitative analysis of indirect decompression in extreme lateral interbody fusion and posterior spinal fusion with a percutaneous pedicle screw system for lumbar spinal stenosis. J Spine Surg 5(2):266–272. https://doi.org/10.21037/jss.2019.06.03DOIPubMedPMC

Allegati e documenti

Attestato di partecipazione
Attestato di partecipazione

Potrebbe interessarti anche:

Spondilolistesi. Come riconoscerla e gestirla.

La spondilolistesi è lo scivolamento di un corpo vertebrale rispetto al corpo vertebrale...

Spondilo Listesi alla trasmissione Check Up di TV Parma.

Ieri sera, 20 Marzo 2024, sono stato ospite insieme all’amico e collega Dott. Giovanni Casero alla...

Fattori di rischio: l’osteoporosi.

La chirurgia della deformità spinale nell’adulto è cresciuta negli ultimi anni, in ragione...

Campanelli dall’arme per consultare uno specialista spinale

La patologia degenerativa del rachide è frequente tra le patologie muscoloscheletriche, ma solo in...

La strada nuova per la vecchia…

In linea puramente teorica e generale l'affidabilità delle novità in ambito clinico dipende da...

LA SECONDA OPINIONE IN CHIRURGIA VERTEBRALE: UN PASSO CRUCIALE PER LA SALUTE E PER IL FUTURO.

La scelta di sottoporsi a un intervento di chirurgia vertebrale rappresenta, per la complessità...

LE DIMENSIONI DEL FRAMMENTO NON CONTANO.

Spesso il volume dell’ernia è considerato fattore condizionante l’indicazione chirurgica,...

LOWER CROSS SYNDROME

La sedentarietà, oltre ad essere dannosa per la salute fisica in generale, è anche causa...

Obesità e lombalgia

L’obesità, secondo i dati ISTAT, interessa circa il 25% della popolazione italiana nella fascia...

La Scoliosi

La scoliosi idiopatica dell’adolescente (AIS) è una deformità evolutiva della colonna vertebrale...